Goodbye Firefox

La mia storia con i browser è cominciata tanto tempo fa. Vale a dire nel lontano 2003.

Prima era l’innominabile Internet Explorer che da un certo punto in poi non aveva l’opzione, dal tasto destro, per poter scaricare i file da una pagina Web. Dovevo trovare un’alternativa, scoprii cosa erano i browser, trovai Opera e lo installi.

Vivevo felice e contento scoprendo i TAB e come navigare senza diventare scemi. Unico difetto: i banner!

Ma in chat un mio collega mi propose Firefox come valida alternativa stabile e leggera. E Firefox fu. Scoprii gli add-ons e ovviamente continuai ad usare il panda rosso passando ad Ubuntu. Passando a Kubuntu provai Konqueror che faceva anche da file manager e abbandonai quasi del tutto Firefox. Poi KDE scese di aspettative con la versione 4 e ritornai ad usare Firefox sotto xfce.

Spinto dalla notizia che per Firefox 4 si dovranno aspettare i primi mesi del prossimo anno, che ormai è lento ad aprirsi … ieri sera sono passato a Chromium:

  • non ho trovato un’alternativa a downloadhelper ma mi arrangio con jdownloader;
  • non ho trovato un’alternativa a Brief ma ora leggo i feed da Google Reader con l’apposito add-ons per Chromium;
  • non gestisce le eccezioni per i certificati;
  • la sincronizzazione dei preferiti/password/estensioni ecc.. sembra funzionare bene.

Vediamo come va a finire e come evolve il caro e vecchio Firefox.